venerdì 26 ottobre 2012

Morsellette

Oggi vi propongo dei biscotti che mi ricordano la mia infanzia, le morsellette, un termine dialettale per indicare i biscotti preparati con l'ammoniaca !! Il termine deriva dal fatto che si inzuppavano nel latte e si mangiavano in un boccone o due !! Mamma e nonna ne preparavano in quantità industriali e casa era intrisa dell'odore forte dell'ammoniaca, nonostante le finestre spalancate anche in pieno inverno !! Però poi era un piacere mangiare questi biscotti così semplici ma così buoni che ancora oggi preparo seguendo la loro antica ricetta ...

Importantissimo: l'ammoniaca puzza tantissimo, non odoratela e arieggiate le finestre perchè nelle fasi di preparazione e di cottura sprigionerà il suo forte odore, che andrà via dopo la cottura !! I biscotti vanno assaggiati solo dopo il raffreddamento !! 


Ingredienti:
1 kg di farina
4 uova
150 gr di strutto (o 150 ml di olio)
200 gr di zucchero
120 ml di latte
200 gr di nocciole tritate
40 gr di ammoniaca (2 bustine)
1 uovo per decorare
zucchero a granella per decorare

Procedimento
Sulla spianatoia fate una fontana con la farina e aggiungetevi le uova e lo zucchero iniziando a lavorarli (preferibilmente con una forchetta come faccio io !!). 




Aggiungete poi lo strutto (o l'olio)  e le nocciole tritate mescolando




Scaldate il latte senza portarlo a bollore (deve essere caldo tiepido ma non bollente) e versarvi le 2 bustine di ammoniaca facendo attenzione quando li mescolate perchè si creerà una schiuma densa che crescerà a dismisura. Versate il composto nella fontana di farina amalgamando il tutto con la farina fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. 










Tagliarlo in 4-5 parti e formare dei cilindri che andranno adagiati su una teglia con carta forno e appiattiti con le mani. 





Sbattere l'uovo con un pizzico di sale e spalmarlo sui cilindri appiattiti, decorare poi con lo zucchero a granella e informare a 180° per circa 25-30 minuti (dovranno diventare ben dorati). 





Una volta estratti dal forno, lasciateli raffreddare un paio di minuti e poi riprendeteli e tagliateli a caldo con un taglio obliquo e posizionarli di nuovo nella teglia in posizione "seduta" e infornarli ancora per 5-10 minuti in modo che si colorino per bene. 









In famiglia, quando si estrae una teglia, se ne inforna subito un'altra e poi si procede al taglio in modo da non sprecare il calore del forno !! Ultimata anche la seconda cottura dei biscotti, è consigliabile per mantenerli croccanti e friabili, disporli a caldo in un grande sacchetto di carta, come quelli per il pane !! I biscotti si mantengono perfetti e croccanti per diversi giorni !! 



Sono buonissimi da mangiare così ma sono ottimi per l'inzuppo a colazione !! ;) 




Con questa ricetta partecipo al contest del Molino Chiavazza





3 commenti:

  1. Ciao,

    Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 100000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  2. @Tecla Serra grazie mille !!

    @andreusanchez grazie mille !! mi attivo subito perchè sono interessata !! :)

    RispondiElimina