venerdì 22 aprile 2016

Focaccine al formaggio Gran Mugello Ubaldino

Come seconda ricetta per il contest Latti da mangiare 2.0 ho pensato a delle focaccine morbide morbide profumate al formaggio !!
E devo dire che il Gran Mugello Ubaldino si è rivelato prezioso per questa ricetta, con i suoi aromi decisi e il perfetto grado di stagionatura che mi ha permesso di grattugiarlo senza problemi !!

Stavolta, per impastare, ho usato la planetaria ma si può impastare tranquillamente anche a mano !!

Ecco la ricetta delle focaccine al formaggio Gran Mugello Ubaldino !!

Ingredienti:
250 gr di farina 0 (per pizza)
170 ml di acqua
3 gr di lievito di birra
70 gr di formaggio Gran Mugello Ubaldino
2 cucchiaini di sale
la punta di un cucchiaino di zucchero o miele
Per finire:
olio extravergine d'oliva
sale
rosmarino 


Procedimento:
Nella ciotola della planetaria versare l'acqua, l'olio, il sale e lo zucchero (o il miele)



Grattugiare il formaggio Gran Mugello Ubaldino



Versare nella planetaria la farina mescolata al formaggio Gran Mugello Ubaldino



Aggiungere infine il lievito di birra sbriciolato 



Inserire il gancio ad uncino (quello per impastare) e avviare la planetaria a velocità 1



e farla lavorare fino a che l'impasto risulti elastico e ben incordato



Io ci ho messo 12-13 minuti più o meno !! Potrebbe volerci qualcosa in più ma molto dipende dall'assorbimento della farina !! Comunque la ciotola dev'essere pulita e l'impasto liscio ed elastico. 


Formare una palla con l'impasto e lasciarlo lievitare a 27-28° per circa 2 ore o, comunque, fino al raddoppio.





Quando l'impasto è raddoppiato, stenderlo sulla spianatoia e allargarlo leggermente con le dita fino a formare un rettangolo regolare



Suddividere l'impasto con il tagliapizza in 8 parti uguali 



Adagiare i vari rettangoli sulla teglia con la carta forno, coprirli con la pellicola e lasciarli lievitare nel forno spento per circa 1 ora.



Le focaccine saranno pronte quando le vedrete gonfie e ben sviluppate



Accendere il forno a 200° in modo che si preriscaldi un pochino.
Ungere ogni focaccina con l'olio extravergine d'oliva



e stendetelo su tutta la superficie delle focaccine creando dei piccoli avvallamenti con i polpastrelli (siate delicati !!!)



Aggiungere sale fino e rosmarino (io ho usato quello macinato così non dà troppo fastidio)



Cuocere in forno caldo a 200° per 15-20 minuti.
Le focaccine devono risultare ben dorate.



Ed eccole qui, pronte per essere mangiate da sole o accompagnate da salumi e formaggi.



Le focaccine risultano morbide e con un delicato profumo di formaggio !! 
A casa hanno apprezzato tutti !! 
Sono certa che piaceranno anche a voi !! 



venerdì 8 aprile 2016

Ravioli Patate E Formaggio Tartufino

E dopo averci riflettuto un po', ho scelto il mio primo piatto da proporre per il contest Latti da mangiare 2.0: ho deciso di preparare dei ravioli ripieni con il formaggio tartufino !! E li ho abbinati alle patate in modo che i sapori non si coprissero l'un l'altro ma, anzi, si completassero insieme !!
E devo dire che il risultato è stato ottimo !!

Vi scrivo subito la ricetta !!

Ingredienti:
Per la pasta:
3 uova
300 gr di farina 00
un pizzico di sale
Per il ripieno:
4 patate medie
250 gr di Formaggio Tartufino
2 uova
50 gr di parmigiano grattugiato
un pizzico di sale

Procedimento
Preparare prima il ripieno:
Sbollentare le patate (io le ho messe in pentola a pressione e le ho cotte per 12 minuti dal fischio).
Schiacciarle con lo schiacciapatate mentre sono ancora calde/tiepide.
Tagliare il formaggio Tartufino in quadratini. È un formaggio tendenzialmente morbido ma si riesce a tagliare con l'aiuto di un coltello leggermente inumidito d'acqua.




Aggiungere il formaggio Tartufino alle patate schiacciate e mescolare in modo che i sapori si amalgano per bene.

Aggiungere il parmigiano grattugiato e le uova, una alla volta.





Amalgamare bene per ottenere un ripieno morbido e uniforme


Preparare la pasta:
Sulla spianatoia, disporre la farina a fontana e rompervi al centro le uova e aggiungere il sale



Impastare bene, aiutandovi prima con una forchetta, fino a formare una palla liscia. In alternativa, potete versare tutto in planetaria e usare il gancio K (la foglia) a velocità 2 fino ad ottenere un panetto morbido e liscio.




Formare un salsicciotto, così è più facile da dividere in pezzi



e tagliarlo in 3 parti, appiattirle leggermente e infarinarle per bene



passarle con la sfogliatrice prima alla tacchetta più grande (io la 8) poi alla media (5) e infine ad una più stretta (2). Otterrete tante sfoglie da farcire:


Con l'aiuto di un cucchiaino, formare dei mucchietti di ripieno ben distanziati sulla pasta e chiuderli con la restante pasta e sigillare con l'aiuto di una rotella tagliapasta


Ecco i miei ravioli pronti per essere cotti


Una volta pronti, cuocerli in abbondante acqua salata.

Ho pensato di condirli con un sugo molto semplice, al pomodoro e con una spolverata di parmigiano sopra per far in modo da non coprire il sapore del ripieno !! 
Ed ecco i miei ravioli patate e formaggio Tartufino 


Vi piacciono ??
A casa hanno apprezzato moltissimo !!  


A prestissimo con la seconda ricetta per il contest !! 

venerdì 1 aprile 2016

Contest Latti da Mangiare 2.0 + Menù

Sono stata scelta da "La Storica Fattoria Il Palagiaccio" per partecipare al contest "Latti da mangiare 2.0" !!
Siamo in totale 120 partecipanti e ci hanno inviato una campionatura di formaggi con cui preparare 2 piatti a scelta tra antipasti, primi e secondi !! 
Sono molto felice di partecipare a questo contest e presto vi posterò le mie ricette (ho già qualche idea che mi frulla in testa !!) !! :)

Per ora vi mostro il pacchetto che mi hanno inviato !!



Ecco le campionature dei 3 formaggi



E nel dettaglio, il Blu Mugello


il Tartufino



e il Gran Mugello Ubaldino



Ed ecco il manifesto dell'azienda Il Palagiaccio



Per ora è tutto !! 
Mi leggerete presto con le ricette preparate per il contest !! :)
Spero di riuscire a stupirvi !! 

Come da regolamento, vi allego qui sotto le mie due ricette !!
Le potete trovare complete di foto passo passo nei post dedicati.
Ecco la prima ricetta:




Ingredienti:
Per la pasta:
3 uova
300 gr di farina 00
un pizzico di sale
Per il ripieno:
4 patate medie
250 gr di Formaggio Tartufino
2 uova
50 gr di parmigiano grattugiato
un pizzico di sale

Procedimento
Preparare prima il ripieno:
Sbollentare le patate (io le ho messe in pentola a pressione e le ho cotte per 12 minuti dal fischio).
Schiacciarle con lo schiacciapatate mentre sono ancora calde/tiepide.
Tagliare il formaggio Tartufino in quadratini. È un formaggio tendenzialmente morbido ma si riesce a tagliare con l'aiuto di un coltello leggermente inumidito d'acqua.
Aggiungere il formaggio Tartufino alle patate schiacciate e mescolare in modo che i sapori si amalgano per bene.

Aggiungere il parmigiano grattugiato e le uova, una alla volta.
Amalgamare bene per ottenere un ripieno morbido e uniforme.
Preparare la pasta:
Sulla spianatoia, disporre la farina a fontana e rompervi al centro le uova e aggiungere il sale
Impastare bene, aiutandovi prima con una forchetta, fino a formare una palla liscia. In alternativa, potete versare tutto in planetaria e usare il gancio K (la foglia) a velocità 2 fino ad ottenere un panetto morbido e liscio.
Formare un salsicciotto, così è più facile da dividere in pezzi e tagliarlo in 3 parti, appiattirle leggermente e infarinarle per bene, passarle con la sfogliatrice prima alla tacchetta più grande (io la 8) poi alla media (5) e infine ad una più stretta (2). Otterrete tante sfoglie da farcire. 
Con l'aiuto di un cucchiaino, formare dei mucchietti di ripieno ben distanziati sulla pasta e chiuderli con la restante pasta e sigillare con l'aiuto di una rotella tagliapasta
Una volta pronti, cuocerli in abbondante acqua salata.

Ho pensato di condirli con un sugo molto semplice, al pomodoro e con una spolverata di parmigiano sopra per far in modo da non coprire il sapore del ripieno !! 



E questa è la mia seconda ricetta:





Ingredienti:
250 gr di farina 0 (per pizza)
170 ml di acqua
3 gr di lievito di birra
70 gr di formaggio Gran Mugello Ubaldino
2 cucchiaini di sale
la punta di un cucchiaino di zucchero o miele
Per finire:
olio extravergine d'oliva
sale
rosmarino 

Procedimento:
Nella ciotola della planetaria versare l'acqua, l'olio, il sale e lo zucchero (o il miele).
Grattugiare il formaggio Gran Mugello Ubaldino.
Versare nella planetaria la farina mescolata al formaggio Gran Mugello Ubaldino.
Aggiungere infine il lievito di birra sbriciolato.
Inserire il gancio ad uncino (quello per impastare) e avviare la planetaria a velocità 1 e farla lavorare fino a che l'impasto risulti elastico e ben incordato.
Una volta incordato, formare una palla con l'impasto e lasciarlo lievitare a 27-28° per circa 2 ore o, comunque, fino al raddoppio.
Quando l'impasto è raddoppiato, stenderlo sulla spianatoia e allargarlo leggermente con le dita fino a formare un rettangolo regolare.
Suddividere l'impasto con il tagliapizza in 8 parti uguali 
Adagiare i vari rettangoli sulla teglia con la carta forno, coprirli con la pellicola e lasciarli lievitare nel forno spento per circa 1 oraLe focaccine saranno pronte quando le vedrete gonfie e ben sviluppate.
Accendere il forno a 200° in modo che si preriscaldi un pochino.
Ungere ogni focaccina con l'olio extravergine d'oliva e stendetelo su tutta la superficie delle focaccine creando dei piccoli avvallamenti con i polpastrelli (siate delicati !!!).
Aggiungere sale fino e rosmarino (io ho usato quello macinato così non dà troppo fastidio).
Cuocere in forno caldo a 200° per 15-20 minuti.
Le focaccine devono risultare ben dorate.



lunedì 18 gennaio 2016

Il Purè di Patate con la Soup Maker

Ce l'ho fattaaaaaaaa !!! :)
Ci stavo lavorando da un po' e dopo qualche prova e un piccolo trucchetto, indispensabile per la riuscita, sono riuscita a preparare il purè di patate con la mia adorata Soup Maker !! :D
E che buono che è !! Buono, sano e facilissimo da preparare !!

Bisogna però ricorrere ad un piccolo escamotage per fare il purè con la Soup Maker altrimenti non viene !! Infatti avevo provato una prima volta a farlo però non era venuto bene per niente !!
E mi stavo per arrendere però non mi andava giù che non fosse possibile fare il purè con la Soup Maker !!
E così, pensando e ragionando mi sono detta "E se prova a farlo così ?? E poi faccio così ??"
Tentar non nuoce e così ho provato !! Ed è andata benissimo !! :)

L'unico appunto è che io ho messo troppo latte !! Ne bastano 1-2 cucchiai mentre io ne ho messi 50 ml che sono decisamente troppi e perciò ho dovuto farlo addensare un pochino sul fuoco !!

Vi ho incuriosito ??
Pronti a leggere la ricetta ??
Eccola qui:

Ingredienti:
500 gr di patate sbucciate
750 ml di acqua
un filo d'olio
una presa di sale
1-2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di olio

Procedimento:
Sbucciare le patate e tagliatele a tocchetti


Versare un filo d'olio nella soup maker


e aggiungere le patate a tocchetti


Aggiungere poi l'acqua e il sale


e azionare il programma zuppa (tasto 2)


e attendere 20 minuti !! Ecco le patate pronte !! Sono perfette anche per un'insalata di patate (basterà scolarle, aggiustare di olio e sale e sono pronte !!)


Adesso scolatele dall'acqua con l'aiuto di un colino grande o un scolapasta


e rimettete le patate nella soup maker !! Perchè dobbiamo fare il purè no ?? ;)


Aggiungete 1 cucchiaio di olio e 1-2 cucchiai di latte



Azionate il programma "frullatore" (tasto 5) tenendo premuto lo start per 10-20 secondi, rilasciandolo e ripetendo l'operazione per svariate volte !!


Piano piano vedrete che il purè si andrà formando


Aiutatevi con un cucchiaio di legno, mescolate il composto 


e continuate a frullare con il tasto 5 premuto per 10-20 secondi per volta


Ogni tanto aprite e mescolate con il cucchiaio di legno


Ecco il purè pronto !! :)


Ed eccolo qui impiattato, il mio purè fatto con la soup maker !! 
Come vi ho scritto su, ho messo troppo latte e perciò l'ho dovuto far addensare un pochino sul fuoco !! Con la ricetta che vi ho scritto su, non dovreste avere problemi !!


È venuto buonissimo !! 

Provatelo anche voi e poi mi direte !! ;)