sabato 27 aprile 2013

Focaccia alta e soffice con il lievito madre

Ed eccomi qui a scrivervi la prima ricetta, di una lunga serie, fatta usando solamente il lievito madre !! In verità volevo pubblicare prima la ricetta del pane, poi però ho visto che c'era un contest in scadenza (quello del Molino Chiavazza) e così ho pensato di postare prima la ricetta di questa focaccia che è meravigliosa e buonissima !! Avete presente quelle alte e sofficiose che vedete dal fornaio ?? Ecco questa è buona uguale ... anzi di più perché è fatto solo con lievito madre ed è perciò più digeribile !! :)

Come vi ho scritto qui, ho iniziato questa avventura con il lievito madre e sono soddisfattissima dei risultati che sto ottenendo !! Certo i tempi di lievitazione sono un pò più lunghi ma vi assicuro che ne vale la pena perchè i risultati sono spettacolari !! 

Per la ricetta di questa focaccia ho preso spunto da una ricetta di Paoletta del blog Anice & Cannella, una persona fantastica, gentile e molto disponibile !!! Io ho usato solamente lievito madre (Paoletta ho fatto un mix di lievito madre e lievito di birra), ho impastato tutto a mano, ho allungato un pochino i tempi di lievitazione e ho usato un'unica teglia grande !! 

EDIT: Ho fatto qualche prova e ... se al posto dei fiocchi di patate che rendono l'impasto morbido e un pò "rustico" usate l'amido di frumento (la frumina per intederci) otterrete una focaccia sofficissima e più leggera !! :)

Ma veniamo subito alla ricetta !! :)

Ingredienti:

220 gr di lievito madre rinfrescato* 
500 gr di farina 0
350 gr di acqua
15 gr di fiocchi di patate (oppure 30 gr di amido di frumento (frumina))
10 gr di sale (3 cucchiaini)
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di miele

Per condire:
olio EVO q.b.
sale q.b.
rosmarino q.b.

* una nota sul lievito madre (sulla base della mia esperienza): se il lievito madre è maturo (cioè in 3-4 ore triplica ed è pronto per essere utilizzato o essere messo in frigo fino al prossimo rinfresco) dovete fare 2-3 rinfreschi prima di proseguire con la ricetta (in modo che il lievito si rafforzi per bene) ma se il lievito è giovane e diventa maturo in 10-12 ore (o meno) non conviene rinfrescarlo nuovamente perché passerebbe troppo tempo, è conveniente rinfrescarlo e utilizzarlo appena è maturo cioè appena avrà triplicato il suo volume (in modo da essere sicuri che sia pronto e forte perché se lo utilizzate prima c'è il rischio che sia debole e non riesca a far lievitare bene il composto) !!

Procedimento
In una ciotola sciogliere il lievito madre nell'acqua leggermente tiepida (non calda !!). Aggiungere poi la farina mescolata con i fiocchi di patate e mescolare bene per farla amalgamare. Formare un panetto morbido e lasciare riposare per circa 30 minuti coprendo con uno strofinaccio.


(è normale che sia così, poi ho aggiunto un pò di farina per pulirmi le mani dall'impasto perciò lo vedete tutto infarinato in superficie !!)

Sulla spianatoia leggermente infarinata, versare il composto di lievito madre, acqua e farina e aggiungere il miele e il sale sciolto nell'olio (è sempre preferibile sciogliere il sale in un liquido in modo che non venga a contatto diretto con il lievito madre !!), lavorarlo bene (circa 15-20 minuti) fino a formare un panetto morbido, liscio ed elastico.


Lasciar lievitare al coperto fino a che raddoppia, circa 3-4 ore. 


Stendere il panetto delicatamente con le dita fino a formare un rettangolo 


E fare le pieghe del tipo 1: si piega il lato superiore verso il centro del rettangolo



poi si sovrappone il lato inferiore su quella già piegata


si gira il panetto di 90°


si piega il lato superiore verso il centro


e si sovrappone il lato inferiore su quella già piegata


Il risultato visto dal lato è questo


Si lascia lievitare l'impasto per 3-4 ore fino al raddoppio



Si stende delicatamente con le dita (io a forma di quadrato perchè la mia teglia era quadrata)


Si unge per bene una teglia, meglio se di ferro, e vi si poggia delicatamente l'impasto steso, allargandolo se necessario


Si condisce con olio, sale (io preferisco quello fino) e rosmarino


E si lascia lievitare per 30 minuti in forno spento. Poi si inforna a 250° per circa 25-30 minuti (la superficie deve risultare ben dorata).

Il risultato finale è questo:







Alta, soffice, buona e profumatissima !! :)



Con questa ricetta partecipo al contest del Molino Chiavazza:


2 commenti:

  1. Complimenti Paola, questa ricetta è da copiare.

    RispondiElimina
  2. @tecla :) provala e vedrai quanto è buona !!

    RispondiElimina